Versioni alternative: dimensione testo

Comune di Cella Monte

Comune di Cella Monte
INFERNOT

Gli Infernot sono vani ipogei interamente scavati nella Pietra da Cantoni, arenaria tipica di questa zona. Solitamente attigui alla cantina, venivano realizzati per conservare i vini delle migliori annate in quanto la temperatura e l'umidità sono costanti, non vi sono infiltrazioni di luce, nè di correnti d'aria. Sono una eccezionale testimonianza di un antico sapere contadino che ha saputo modellare la pietra per ricavane piccoli scrigni adatti a custodire le bottiglie più pregiate. 

Cella Monte ospita, a Palazzo Volta in Piazza Vallino, la sede dell'Ecomuseo della Pietra da Cantoni, a cui aderiscono 21 comuni del Monferrato Casalese, nato per salvaguardare e valorizzare il territorio e le sue attività economiche, le risorse paesaggistiche, storiche, architettoniche e le risorse ad essa legate. 

Il Monferrato degli Infernot ha ottenuto nel 2014 il riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO come sesta componente del paesaggio vitivinicolo Langhe-Roero e Monferrato.